pa4sp.org

Filosofia della medicina. La malattia che si cura da sé

DATA DI RILASCIO 01/01/2001
DIMENSIONE DEL FILE 12,99
ISBN 9788872852446
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Filosofia della medicina. La malattia che si cura da sé in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore . Leggere Filosofia della medicina. La malattia che si cura da sé Online è così facile ora!

Divertiti a leggere Filosofia della medicina. La malattia che si cura da sé libri epub gratuitamente

L'attuale riflessione sulle potenzialità della medicina e sui suoi limiti comincia a indurre cambiamenti nel comportamento dei medici e degli stessi malati. Il paradigma meccanicistico che riconduce ogni malattia a una causa determinata è in crisi. Terapeutie malati si confrontano oggi ( la complessità di molte cause concorrenti e con le contingenze che rendono il singolo infermo una realtà molto iù complessa di un semplice paziente. La terapia si orienta verso il coinvolgimento dialogico tra agente medico e paziente malato, che valorizza l'attivazione endogena della cura. Il lavoro medico, centrato in misura crescente sulla singolarità dei malato, corrisponde perciò a una scienza dell'individuale, a un'arte terapeutica in cui guarire e curare si sommano senza che mai un aspetto possa prevalere sull'altro. Gli autori presentano qui proposte di concreta trasformazione dei ruoli e dei codici deontologici, o descrivono quei casi che illuminano la complessità teorica sottesa alla loro pratica: dalla psicopatologia all'immunologia, dai laboratori alla medícina alternativa.

...ociazione con ... Get this from a library! Filosofia della medicina : la malattia che si cura di sé ... Il dolore come dimensione personale e sociale | pagina 2 ... ... . [B Antomarini; Massimiliano Biscuso; Guido Traversa;] Inoltre deve aver cura di sé per aver cura dell'esperienza della cura: è una pratica che richiede esercizio, disciplina, dedizione.9 Di per sé non è pratica consolatoria, piuttosto costringe a togliersi dal flusso delle abitudini, ad accettare ed affrontare l'angoscia come elemento strutturale dell'esistenza. Nietzsche, Friedrich Wilhelm - Filosofia e malattia Appunto di filosofia con interpretazione del s ... Filosofia della medicina. La malattia che si cura da sé ... ... . Nietzsche, Friedrich Wilhelm - Filosofia e malattia Appunto di filosofia con interpretazione del significato filosofico e pratico che la malattia assunse nel pensiero di Nietzsche. Va da sé che, quando il medico si limita alla semplicistica dicotomia presenza- assenza di malattia, ma non entra in questo complesso gioco di armonie, avrà capito ben poco del suo paziente. Lo riterrà guarito, quando invece è ancora nel pieno della sua sofferenza, perché è lontano dall'aver raggiunto quell'armonia complessiva che è così ben tratteggiata dalla definizione dell'OMS. Più che di medicina narrativa è bene parlare di pratiche narrative in medicina o di medicina basata sulla narrazione. Non si tratta di una nuova specialità medica, quanto piuttosto di una metodologia e di un insieme di competenze comunicative che permettono di utilizzare la narrazione del vissuto dei soggetti che entrano in gioco nella relazione terapeutica, per la personalizzazione delle cure. Una "doppia via" della cura - la cura della malattia e la cura del sé - che passa attraverso le preziose potenzialità terapeutiche dell'atto narrativo ed è percorribile non solo dal malato, ma anche da chi, per professione, ha il compito di guidarlo, affiancarlo e assisterlo in una corretta gestione della malattia, e cioè il medico, l'infermiere o l'operatore sanitario ... La modernità è "la malattia" : o guarire o morire. Il cancro che ci succhia l'anima. Esistono 2 maniere di vivere, 2 filosofie esistenziali, 2 modi di porsi quotidianamente di fronte al reale: "secondo natura e contro natura" di Francesco Lamendola La modernità è la malattia: o guarire o morire . di . Francesco Lamendola. Articolo d'Archivio Siamo in una fase di generale cambiamento della scienza, che sollecita la medicina a riflettere sulle idee scientifiche che fondano la visione della salute, della malattia e della cura. Una riflessione che ha bisogno del contributo della filosofia, la scienza dell'uomo per eccellenza. Del resto, l'intreccio tra filosofia e medicina segna gli inizi delle due discipline a oriente e a occidente. rapporto medico-paziente, un altro aspetto, a mio avviso, più importante nella relazioned'aiuto: la ricerca della verità di sé e della situazione che si sta vivendo che non può essere condotta senza l'altro e della quale, anzi, quest'ultimo rappresenta la finestra aperta su una realtà che va oltre il razionalmente spiegabile. Il padre di Munch, Christian, era medico e animato da un'accesa filantropia. Lo conduceva con sé fin da bambino durante le visite ai malati dei quartieri più poveri della città. Questo precoce contatto con la malattia influì profondamente sullo spirito e la sensibilità del piccolo Edvard. Il filosofo del Sé, come analista del profondo, filosofo, terapeuta, si prende cura dell'Essenza e dell'Anima, ben oltre psiche e i suoi sintomi. L'Anima, che rappresenta e contiene i motivi profondi di Psiche, si raggiunge passando necessariamente per Psiche e le sue dinamiche, ma si trova sopra, oltre; nell'ottica quindi della Filosofia del Sé Cfr. anche Epicuro, fr. 221 (Usener): "È vano il pensiero di quel filosofo, dal quale non viene curata nessuna passione dell'uomo; infatti, come la medicina non ha nessuna utilità se non espelle le malattie dal corpo, così non l'ha nemmeno la filosofia se non espelle la passione [pàthos, che significa anche "malattia"] dell'anima". Prendersi cura degli altri fa bene a se stessi Questo sito usa cookie di terze parti (anche di profilazione) e cookie tecnici. Continuando a navigare accetta i cookie. La medicina che si fa complice della deviazione morale e religiosa dell'uomo, prolunga indefinitamente la malattia e la vita mala­ta, allo stesso modo, l'azione ...